Parco mezzi

Parco mezzi

La raccolta dei rifiuti effettuata da CLIR S.p.A. è realizzata mediante mezzi all’avanguardia altamente tecnologizzati.

Una scelta strategica del Consiglio di Amministrazione del 1994 fece cambiare rotta alla modalità di raccolta fino ad allora utilizzata. Si passò dall’utilizzo di automezzi a caricamento posteriore ad aggancio esclusivamente manuale per i quali era necessaria la presenza di due ed a volte tre operatori, ad una raccolta effettuata con automezzi detti “monoperatore a caricamento laterale”.

Con questi mezzi si è fatto un passo decisivo nell’aumento della produttività, nei tempi di lavorazione, nella qualità del servizio e nell’efficienza di risposta in quanto da quel momento lo svuotamento di un cassonetto del volume di 1,7 mc che manualmente impiegava circa 1,5 minuti, passò a circa 50 secondi per un cassonetto del volume di 3,2 mc con il monoperatore. La strumentazione si è poi via via affinata, ed oggi a bordo l’autista ha una consolle con la quale gestisce il ciclo di scarico mediante jostick e con l’ausilio di quattro telecamere poste nei punti strategici è in grado di gestire tutta la lavorazione in automatico dal posto di guida. Inoltre con il passaggio al sistema spinto di raccolta differenziata, a bordo viene installato un sistema di pesatura dei cassonetti svuotati.

Oltre ai mezzi della flotta base per la raccolta dei cassonetti, CLIR S.p.A. ha anche a disposizione due mezzi denominati “Front Loader” per la raccolta presso le isole ecologiche o nelle aziende di rifiuti immessi nelle cosiddette benne aventi volume da 5 mc. Per raccolte più capienti sono inoltre a disposizione due mezzi per la raccolta dei cassoni scarrabili, anche a tenuta stagna, di volumi variabili da 10 a 25 mc.

Ci sono anche a disposizione due mezzi satelliti per la raccolta presso utenze posizionate in strade difficilmente accessibili dagli altri mezzi della flotta denominati “vaschette” che permettono così di poter raggiungere ogni angolo del territorio servito da CLIR S.p.A.

Inoltre CLIR S.p.A. ha acquistato due mezzi monoperatore a caricamento frontale per i bidoncini da 90-120 lt., tali mezzi sono stati acquistati per lo svolgimento del servizio PORTA A PORTA domiciliare.

Quindi la dotazione del parco mezzi presenta anche un mezzo a caricamento posteriore del volume utile di 8 mc per la raccolta Porta a Porta della fazioni della carta, plastica e tal quale.

Infine l’azienda si è dotata anche di mezzi di servizio a metano per la limitazione dell’inquinamento atmosferico.

Ogni mezzo in dotazione è anche dotato di un sistema touch screen di gestione delle missioni di lavoro oltre che di segnalazioni in tempo reale delle anomalie sul servizio, oltre che di un sistema satellitare GPS che permette la certificazione del servizio con la visualizzazione dei percorsi di lavoro effettuati dai mezzi.

mezzo_a_metano

Innovazioni tecnologiche nelle modalità di lavoro

Sistema touch screen per la gestione delle missioni di lavoro

Percorsi di raccolta a controllo satellitare con sistema GPS

Sistema GPS di controllo dei percorsi di raccolta

Gallery

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail